chiudi la finestra
Segui le dirette sul portale di Rai Arte SEGUICI SU FACEBOOK

Livello A2
Unità 7

Alternative Display Source – LivePreviewPage.htm
Aggiornamenti ogni 30 minutes.
Bookmark – Arte news

Get Adobe Flash player

Olga e Salif hanno deciso di cercare una casa per le vacanze, e io vorrei dargli una mano. E mi piacerebbe darla anche a voi, se per caso state cercando una casa in affitto o in vendita. Allora leggiamo anche noi il primo annuncio immobiliare che Olga ha letto sul giornale: OLGA: Nus. Appartamento di circa 60 mq al terzo piano. Camera matrimoniale, cameretta, soggiorno con angolo cottura, bagno, un balcone. Vediamo l’annuncio un po’ alla volta. La prima cosa che troviamo scritta è appartamento. L’appartamento è una casa che sta insieme a molte altre case all’interno di un palazzo che ha vari piani: è molto diverso da una villa, che è una casa indipendente e più grande e che ha quasi sempre un giardino tutto intorno. Anche un appartamento può avere il suo piccolo giardino se si trova al piano terra, cioè all’altezza della strada, come nell’altro annuncio letto da Olga, ascoltiamolo: OLGA: Senti quest’altro: Nus. Appartamento di 90 mq, al piano terra, luminoso, 3 camere da letto, soggiorno, cucina, bagno. L’annuncio poi parla della la grandezza della casa, misurata in metri quadrati: li trovate indicati o con la sigla mq o con una m con un 2 scritto in alto, più piccolo [m2]. La terza informazione riguarda il piano. Attenti, perché non si dice piano zero, piano uno, piano due, e così via: il piano più basso è il piano terra, gli altri sono indicati da numeri che non abbiamo ancora imparato. Noi già conosciamo i numerali cardinali: uno, due, tre, quattro, cinque e così via. I piani di una casa si indicano con i numerali ordinali. Si chiamano così perché indicano l’ordine in cui si presentano cose o persone: per esempio le macchine in una gara di Formula uno, oppure le persone in fila allo sportello di un ufficio postale, e così via. I primi cinque numerali sono primo, secondo, terzo, quarto e quinto, e si comportano come aggettivi: cambiano la parte finale a seconda del nome che accompagnano: l’appartamento del primo annuncio, per esempio, è al terzo piano: terzo è maschile singolare come piano. In una gara automobilistica la macchina che vince arriva prima: macchina è femminile, prima è femminile. La quarta informazione importante di un annuncio immobiliare riguarda il numero e il tipo delle camere: una camera matrimoniale è una camera da letto grande, dove possono dormire due persone, una cameretta è una camera piccola che va bene per uno o due bambini o per un ragazzo. Il bagno può essere indicato anche come servizio: se una casa ha due bagni, nell’annuncio trovate scritto che ha doppi servizi. Spesso le case più piccole, come quella del primo annuncio, non hanno una cucina, ma solo un angolo cottura, cioè uno spazio per cucinare all’interno del soggiorno, cioè la stanza dove la famiglia trascorre la maggior parte del tempo insieme. Ah, dimenticavo: gli annunci hanno anche un modo più breve per dire che un appartamento ha una, due o tre stanze: usano una sola parola che è monolocale (una stanza), bilocale (due stanze) e trilocale (tre stanze). In bocca al lupo per la vostra ricerca, e arrivederci alla prossima puntata.