chiudi la finestra
Segui le dirette sul portale di Rai Arte SEGUICI SU FACEBOOK

Livello A2
Unità 7

Alternative Display Source – LivePreviewPage.htm
Aggiornamenti ogni 30 minutes.
Bookmark – Arte news

Get Adobe Flash player

BENVENUTI IN ITALIA!

SKETCH A

LA CASA DEI NOSTRI SOGNI

PERSONAGGI:

FIDANZATA JULIA

FIDANZATO ANGEL

 

Esterno giorno. Cantiere costruzione di una villetta.

Nel videoproiettore vediamo lo scheletro della villetta con intorno un’impalcatura di legno.

Entrano in scena un ragazzo e una ragazza. Il ragazzo, da dietro, tiene le mani sugli occhi della ragazza e la guida,

RAGAZZA camminando

Ma dove andiamo?

RAGAZZO camminando

Devi avere ancora un po’ di pazienza. È una sorpresa. Ecco…

Il ragazzo fa fermare la ragazza davanti alla foto nel video proiettore e le toglie le mani dagli occhi. Momento di silenzio. La ragazza guarda la scena senza dire una parola, il ragazzo aspetta sorridendo felice la sua reazione

RAGAZZA perplessa

Ma cos’è?

RAGAZZO sorridendo felice

È la nostra casa

RAGAZZA voltandosi verso il ragazzo (quindi adesso sono tutti e due di fronte la telecamera) sorpresa e delusa

La nostra casa???

Il ragazzo sorridendo orgoglioso tira fuori dalla tasca un contratto

RAGAZZO sorridendo felice

Sì. È la nostra casa. Ecco il contratto.

RAGAZZA preoccupata

Ma è un izbà

RAGAZZO sorpreso

Un iz… che?

RAGAZZA preoccupata

Un’izbà, una casa di campagna, quattro pali in legno e una copertura… come la vecchissima casa dei miei nonni in Ucraina

RAGAZZO deluso dalla reazione del ragazzo

Ma questa casa non è vecchia. È in costruzione. Vedi? Quelle sono le impalcature

RAGAZZA poco convinta

Certo

RAGAZZO un po’ in ansia tirando fuori un progetto dalla tasca

Ecco, guarda. Questa è la nostra casa…

La ragazza guarda perplessa ora l’impalcatura ora la foto

RAGAZZA sorridendo felice

È bellissima

RAGAZZO sollevato

Oh, sì, è bella, molto bella. Non è molto grande: c’è una cucina, un soggiorno, due camere, due bagni…

RAGAZZA sorridendo entusiasta

Non è grande? Ma è grandissima! Le camere sono al primo piano? E dov’è la cucina? E quant’è grande? Dev’essere grande la cucina, molto grande… per la Pec’ka

RAGAZZO preoccupato

La Pec’ka?

RAGAZZA perplessa

Sì. La Pec’ka, la grande stufa dei miei nonni. La regina della casa. Deve stare in cucina… e vicino alla stufa mettiamo delle sedie con il tavolo di legno, la credenza, e poi certo il lavello, il frigo, la lavastoviglie, la macchina del gas, il forno…

Mentre la ragazza va avanti con l’elenco, il ragazzo guarda sempre più preoccupato ora la casa in costruzione ora la foto

RAGAZZO preoccupato tra sé

Forse non è abbastanza grande…

Poi rivolgendosi alla ragazza

RAGAZZO serio

Senti, anch’io ho bisogno di spazio…

RAGAZZA diffidente

Perché? Cosa manca? C’è tutto no? Cosa vuoi aggiungere?

RAGAZZO serio

Voglio il mio acchiappasogni

RAGAZZA diffidente

L’acchiappasogni? In cucina?

(poi tra sé quasi in lacrime)

Ma io non posso rinunciare alla stufa, al tavolo, alla credenza…

RAGAZZO interrompendola tira fuori dalla tasca un piccolo ciondolo

Ehi, ehi: guarda. Puoi lasciare un piccolo spazio per questo, no?

BENVENUTI IN ITALIA!

SKETCH B

CORTESIE PER GLI OSPITI

PERSONAGGI:

ZOU ZOU

KEVIN KEVIN

Interno sera. Aula universitaria, fine lezione.

In studio ci sono due banchi. Dietro i banchi Zou e Kevin stanno raccogliendo le loro cose (libri, quaderni, penne…) e si preparano ad andare via. Zou si avvicina a Kevin

KEVIN

Senti Zou, ho appena superato il test d’ammissione per la facolta’ d’ingegneria, ora che faccio? Il mio visto per fare il test dura solo tre mesi!

ZOU

Bhe’, adesso devi semplicemente chiedere il rilascio del permesso di soggiorno per studio attraverso il kit postale. Ricordati di allegare la fotocopia di tutto il passaporto, fotocopia della certificazione attestante il corso di studio da seguire vistata dall’ambasciata italiana, fotocopia della polizza assicurativa per malattia ed infortunio…

KEVIN

E poi?

ZOU

Poi ti chiama l’Ufficio immigrazione della Questura e… Senti, facciamo cosi’, mi inviti a cena a casa tua e ti spiego tutto. Tanto non e’ lontano vero?

KEVIN

Qui vicino. Abito in un appartamento al secondo piano del palazzo verde.

ZOU

Ed è un appartamento grande?

KEVIN

Beh, non è molto grande. Ci sono due stanze – una camera da letto e un piccolo soggiorno - un bagno e una cucina. Però è un appartamento comodo.

ZOU

Certo, e puoi anche ospitare gli amici…

KEVIN

Sì, ogni tanto ospito un amico o un parente.

ZOU

Senti Kevin, mi fai un favore?

KEVIN

Certo.

ZOU

Posso dormire a casa tua stanotte?

KEVIN

Certo. Ho un divano letto molto comodo.

Squilla il telefono di Kevin

KEVIN al telefono

Pronto? Ehi ciao, come stai? … Sei qui?... Alla stazione?

Parlando al telefono Kevin guarda preoccupato Zou

KEVIN al telefono

Vuoi venire a dormire da me?... No, tu non disturbi mai… Però devi dormire nel sacco a pelo… Va bene?... Tra un’ora va bene… Ci vediamo a casa.

Kevin attacca il telefono poi si gira verso Zou

KEVIN

Senti… C’è un piccolo problema. Anche mio cugino viene a dormire a casa mia.

ZOU

Problema? Ma no, facciamo una bella cena. Magari invitiamo a cena anche due miei amici. Che ne dici?

KEVIN

Beh sì, certo, ma il tavolo in cucina è piccolissimo…

ZOU

E allora facciamo una cena in piedi.

Mentre Kevin annuisce un po’ preoccupato squilla di nuovo il telefono

KEVIN al telefono

Pronto? Ciao. Che succede?... Non trovi le chiavi di casa? … No, io non ho altre chiavi… Ah, vuoi dormire da me stanotte? Sssì, va bene. No, non mi dispiace. Senti però devi dividere il divano con un mio amico… va bene, allora ci vediamo tra un’ora a casa mia.

ZOU allegro

Non c’è problema. Il divano è comodissimo anche per due, no?

Allora stasera a casa tua siamo io, tu, tuo cugino, il tuo amico, e i miei due amici, siamo sei. Cosa cuciniamo?

KEVIN preoccupatissimo

Non lo so Zou. Siamo tantissimi e in frigo non c’è niente.

ZOU

Allora ordiniamo sei pizze. Va bene?

KEVIN poco convinto

Certo.

Squilla di nuovo il cellulare di Kevin

KEVIN al telefono tesissimo

Pronto? Ah sei tu… sì, è tutto a posto per stasera… tuo fratello?... ma veramente non c’è più posto… Ah, porti un sacco a pelo…? Sssì, maaa… va bene. A dopo ciao.

ZOU allegro

Allora siamo sette!

Squilla di nuovo il telefono di Kevin.

KEVIN sfinito

Noooooooo

Poi esasperato cerca le chiavi e consegna chiavi e telefono a Zou

KEVIN sfinito

Per favore rispondi tu. Ecco, queste sono le chiavi.

Kevin si avvia deciso verso la porta

ZOU sorpreso

Ehi, ma dove vai?

KEVIN perentorio

In albergo.

BENVENUTI IN ITALIA!

SKETCH C

IL RE DELLA CUCINA

PERSONAGGI:

MARITO GIUSEPPE

MOGLIE KHADIJA

ARREDATORE PAVEL

 

Interno sera. Negozio di arredamento-cucine.

In scena c’è un tavolo con sopra computer, telefono, cataloghi di cucine aperti… Dietro il tavolo l’arredatore sta sfogliando un catalogo e battendo qualcosa al computer…

Entra una coppia.

MARITO

Buonasera.

MOGLIE

Buonasera.

ARREDATORE

Buonasera. Prego. Accomodatevi.

Mentre i due si siedono la moglie attacca subito

MOGLIE

Dobbiamo comprare una nuova cucina…

ARREDATORE

Benissimo, avete già un’idea?

Il marito si raddrizza sulla sedia per dire qualcosa ma la moglie lo anticipa e lui si riaccascia sulla sedia

MOGLIE

Sì… no…

ARREDATORE sorridendo professionale

Volete sfogliare questi cataloghi?

MOGLIE sfogliando un catalogo

Ah sì, grazie. Sono tutte cucine molto belle. Ah queste sono bellissime…

ARREDATORE paziente

Quant’è grande la vostra cucina?

MOGLIE

Non è molto grande, anzi è piccola, molto piccola.

ARREDATORE

Allora forse possiamo scegliere una cucina componibile, su misura… guardi questa

Il marito fa per intervenire di nuovo ma di nuovo la moglie lo anticipa e lui si riaccascia sulla sedia

MOGLIE

Sì, una cucina su misura. È perfetto

ARREDATORE mostrandole una cucina

Ecco guardi questa. Ha tutti gli elettrodomestici inclusi e tutti a basso consumo energetico…

MARITO riuscendo a intervenire

E il forno? È grande?

La moglie fa segno di ignorare il marito

ARREDATORE sorpreso

Il forno? Sì certo il forno è grande

MOGLIE

E in che colori è disponibile?

ARREDATORE

Bianco, verde, rosso…

MARITO riuscendo di nuovo a intervenire

Ma molto grande?

La moglie fa di nuovo segno di ignorare il marito

ARREDATORE sorpreso

Il forno? È grandissimo

MARITO ringalluzzito

Mi serve per la pizza

ARREDATORE sorpreso

La pizza?

MARITO ringalluzzito

Sì, io preparo delle pizze buonissime, ma mi serve il forno giusto

MOGLIE al marito

Certo, caro

Poi parlando sottovoce all’arredatore

MOGLIE

Non è vero, non sono buone: brucia le pizze tutte le volte. E io le ordino di nascosto alla pizzeria sotto casa… il ragazzo della pizzeria le porta nei piatti…

Intanto il marito invita l’arredatore

MARITO

Perché non viene a cena da noi una sera? Così assaggia le mie pizze…

BENVENUTI IN ITALIA!

SKETCH D

L’APPARTAMENTO

PERSONAGGI:

CLIENTE JULIA

AGENTE IMMOBILIARE MARCIA

 

Interno giorno. Casa vuota da affittare.

In scena non c’è niente. La foto della puntata dovrebbe essere vediamo un monolocale con un cucinino minuscolo e possibilmente sul soppalco un letto e un armadio minuscoli…

Entrano la cliente e l’agente immobiliare. La cliente ha in mano il giornale con gli annunci immobiliari. L’agente ha un enorme mazzo di chiavi e una cartellina

AGENTE IMMOBILIARE

Ecco questo è l’appartamento…

CLIENTE leggendo l’annuncio

Questo è il “luminoso ampio bilocale finemente arredato”?

AGENTE IMMOBILIARE

Certo. Bell’appartamento, vero?

CLIENTE guardandosi intorno incredula

Ma è piccolo, molto piccolo. Dove sono le due stanze?

AGENTE IMMOBILIARE indicando con il braccio intorno e in alto

Qui. Questa è la cucina soggiorno, e questo è il bagno… e quella è la camera da letto

CLIENTE camminando intorno

Quella dove? Dov’è la camera da letto?

AGENTE IMMOBILIARE indicando in alto il soppalco

La camera da letto è sul soppalco

[ATTENZIONE, PER LA RUBRICA “PARLARE ITALIANO” AVREMMO BISOGNO CHE SI VEDA LA CAMERA DA LETTO SUL SOPPALCO, LETTO E ARMADIO.

CLIENTE sempre più incredula

E i mobili? L’annuncio dice “appartamento arredato”. Qui non c’è niente

AGENTE IMMOBILIARE falsa

C’è l’essenziale. Tutti mobili su misura. Sul soppalco ci sono letto e armadio, e in cucina c’è tutto…

CLIENTE sempre più incredula

E dov’è il frigorifero?

AGENTE IMMOBILIARE

Sotto il lavandino… e poi vede che luce? Siamo al quinto piano

CLIENTE

E questo cos’è? L’ascensore?

AGENTE IMMOBILIARE seccata

Senta, qui ho il contratto d’affitto, cosa vuole fare? Firma o no? guardi che ci sono molte persone che vogliono quest’appartamento

CLIENTE allibita

Chi? I sette nani?

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale