chiudi la finestra
Segui le dirette sul portale di Rai Arte SEGUICI SU FACEBOOK

Rottamazione

Alternative Display Source – LivePreviewPage.htm
Aggiornamenti ogni 30 minutes.
Bookmark – GPLI

Get Adobe Flash player


Alcune parole nel corso del tempo hanno acquistato nuovi significati o nuove sfumature di significato. Un caso interessante è quello delle parole rottamare, rottamazione, rottamatore.

Tutte queste parole derivano da un’antica parola italiana, la parola italiana era rottame e significava in origine e significa ancora oggi frammento di cose rotte o insieme di cose rotte. In seguito è passata a indicare un ammasso di cose ormai inservibili e quindi ecco che si può dire che una nave è un rottame, una macchina è un rottame, oppure, con significato figurato, si può dire anche che una persona purtroppo è un rottame perché è malandata nel fisico e nel morale, oppure posso dire che alla fine di una giornata sonoridotta, per stanchezza, ad un rottame.

Le parole rottamare e rottamazione si sono diffuse nella lingua italiana molto più tardi. Negli anni ’60 del Novecento. E il significato qual era? Era quello di smantellare macchinari ormai inservibili ma recuperandone delle parti ancora utilizzabili. E a questo primo significato nel corso del tempo se ne sono aggiunti altri, per esempio quello di abbandonare qualcosa, e quindi rottamare un’ideologia, rottamare una moda.

Un esempio di rottamazione del passato, di racconto della rottamazione del passato è contenuto, per esempio, nel grande romanzo del Gattopardo, in cui c’era il tentativo di allontanamento e di rottamazione di quello che non serviva più in senso storico.

Solo a partire dal 1999 il verbo rottamare e il sostantivo rottamazione hanno assunto ancora nuovi significati. E questi nuovi significati sono comparsi nei giornali a proposito della polemica politica nei confronti di personaggi politici ormai ritenuti vecchi o che hanno fatto una carriera troppo lunga all’interno della politica e quindi devono essere, per l’appunto, rottamati.

Tutte queste parole sono ormai registrate con i nuovi significati nei vocabolari della lingua italiana. Del tutto nuovo, rispetto ai vocabolari è, invece, il sostantivo rottamatore. Che cosa significa rottamatore?

Rottamatore non è certamente chi lavora nel campo dei rottami, chi smantella vecchi macchinari, ma oggi gli è stato dato il significato, proprio per antonomasia, di chi vuole fare piazza pulita nella politica di personalità ormai ritenute fuori dal tempo, che appunto hanno fatto una carriera troppo lunga e che devono essere, per questo motivo, sostituite da nuovi soggetti politici che portino idee nuove nella politica.